Nissan GT-R 2010: l'auto a 360...in tutti i sensi!

Nissan GT-R 2010: l'auto a 360...in tutti i sensi!
Neve, ghiaccio, pista, strada e passerella.

La Nissan GT-R è una vettura unica nel suo genere: 4 posti veri e comodi, potenza e numeri da supercar, consumi da berlina di fascia medio-alta a un costo, tutto sommato, molto ragionevole.

SPECIFICHE
Si sa che è Giapponesi, quando ci si mettono, fanno auto da record.. come l'Honda NSX, l'S2000, la Mitsubishi 3000GT e molte altre, ma forse questa volta.. hanno esagerato! In positivo, s'intenda.
3800 cc, sovralimentazione, 480 cavalli a 6400 giri, 587 nm di coppia a 3200 giri.. sono numeri più adatti a Ferrari e Lamborghini che a una Nissan, almeno si penserebbe.. invece questa GT-R gestisce questi numeri con estrema naturalezza facendo segnare record ai Ring e in altre piste.
La trasissione e il cambio hanno molte regolazioni, che si adattano alla guida d'ognuno senza mettere in difficoltà nemmeno il guidatore più inesperto.
Cambio, assetto e trasmissione possono essere impostati in modalità normale o R e il cambio può essere ulteriormente essere impostato in modalità Snow, così come la trasmissione può essere impostata senza alcun controllo e l'assetto in modalità competizione, per una maggiore durezza.
Il peso purtroppo è abbastanza corposo, facendo fermare l'ago della bilancia sui 1775 kg, ma telaio e dinamica non risentono della cosa promettendo tenute laterali davvero impressionanti.

ESTERNI
In questo frangente le opinioni sono discordanti, non piacendo a tutti ed essendo considerata poco fine e molto ''tuning'', ma il mio personale giudizio si scosta molto dall'opinione di volte voci che l'hanno commentata: non sarà miss eleganza, ma trovo le linee della GT-R davvero curate e domano una compattezza invidiabile una linea filante.
Quando me la sono trovato davanti me l'aspettavo un po' più contenuta, invece è davvero lunga e molto larga ed è l'unica critica che posso muovere a questa Nissan visto che l'avrei realizzata almeno una spanna più corta e una decina di centimetri più stretta in quanto, nonostante la sua agilità non sia da mettere in discussione, sicuramente le sue doti sarebbero state ulteriormente esaltate.

INTERNI
Chi conosce la Playstation si trova a suo agio, difatti il computer di bordo è stato realizzato dalla Poliphony Digital, creatrice della famosissima serie Gran Turismo.
Un videogioco più che un computer di bordo che indica, oltre che i dati canonici, anche: temperatura dell'acqua, temperatura e pressione dell'olio motore, temperatura e pressione dell'olio del differenziale e del cambio, pressione turbo, velocità, consumi, autonomia, flusso del carburante, consumi istantanei , coppia anteriore, risposta dell'acceleratore, utilizzo e specifiche freni e sterzo, forze G in curva, forza G in accelerazione e frenata, cronometro, orologio e naturalmente il navigatore satellitare che -a dirla tutta- lascia un po' a desiderare.
L'impianto audio è BOSE con quattro diffusori a portiera e un sub collocato tra i due posti posteriori.
I sedili sono tutti avvolgenti e fatti in pelle di ottima fattura; anche il cielo e i montati sono rifiniti e curati come mai su una vettura giapponese.

ALLA GUIDA
I numeri della GT-R fanno sognare e danno la malsana (ma divertentissima) impressione di poter fare ciò che si vuole e, in effetti, succcede esattamente così.
L'abbiamo provata su neve e ghiaccio, oltre che in strada e abbiamo anche fatto una breve sessione in pista, giusto per non farci scappare nulla!
In strada è superlativa, con un comportamento neutro o al massimo sovrasterzante ma il limite della vettura è talmente alto che in strada non si può nemmeno pensare di raggiungerlo, sembra -a tutti gli effetti- di stare su due binari spinti da un propulsore poderoso.
Sulla neve, nonostante i cerchi da 20" e le gomme Dunlop semi-slick tra l'altro anche a fine vita, si muove e la cosa ha dell'incredibile, visto che il 99% delle auto sportive sulle neve, ovviamente, è inutilizzabile e periocolosa.
In pista i kg di troppo si sentono sbriciolando le gomme e mettendo a dura prova i freni, ma senza mai fartelo pesare, se non in fattura.. visto che chi deciderà di usare la GT-r in pista dovrà prepararsi a gambiare gomme e pastiglie con una discreta frequenza.

IN BREVE
Quasi 90.000 euro per una Nissan sembrano troppi.. sia per la paura della svalutazione, sia perchè con quei soldi si compra una Porsche e -si sa- molti guardano più al marchio che ad altro, ma vedendo l'andamento di mercato la GT-R tiene molto bene il mercato, anzi benissimo e sinceramente dopo averla provata, ci saranno pochi che troveranno una macchina migliore sotto i 100.000 euro, ma forse per trovare vere rivali dobbiamo aggiungere altri 50.000 euro.
Sicuramente è una macchina da appassionato e non da modaiolo, visto che siamo in presenza di Godzilla, che di sostanza.. ne ha da vendere.

Francesco Gatti

MOTOR PROMO


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalita' e per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze.

Clicca qui se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.

Questo messaggio sara' visualizzato solo una volta.

Accetto i cookie